profilo linkedin
pagina youtube
pagina twitter
pagina facebook
versione inglese

[28/02/2019] Raee in carcere

Riteniamo importante ricordare che il Progetto “RAEE (Recupero delle Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) in carcere” è stato ideato nel 2005

[28/02/2019] Riteniamo importante ricordare che il Progetto “RAEE (Recupero delle Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) in carcere”  è stato ideato nel 2005 su iniziativa della partnership del progetto Equal Pegaso con la sottoscrizione nel 2007 di un apposito Accordo Quadro Territoriale, rappresentando il primo progetto a livello nazionale intercarcerario e interprovinciale nell’ambito trattamento RAEE per l’inserimento lavorativo dei detenuti. La startup dei tre laboratori è partita ufficialmente nel 2009, per questo motivo quest’anno festeggiamo il decennale.

Il progetto è stato promosso, sviluppato e coordinato da Hera e da Techne e coinvolge, tra gli altri partner, la Regione Emilia-Romagna, il Provveditorato Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria, Province e Comuni di Forlì-Cesena, Bologna e Ferrara, i consorzi nazionali RAEE Ecolight ed Ecodom, l’ente Cefal, le cooperative sociali IT2 di Bologna, Il Germoglio di Ferrara, Gulliver di Forlì.

(https://ambiente.regione.emilia-romagna.it/it/rifiuti/informazioni/Attivita-progetti/raee-in-carcere) 

News/Eventi in evidenza

[20/02/2019] I RAEE, questi sconosciuti.
Meno di un quinto sa come devono essere trattati i rifiuti elettronici
» CONTINUA