profilo linkedin
pagina youtube
pagina twitter
pagina facebook
versione inglese

[21/05/2019] Viva i RAEE! Le novità sui rifiuti elettrici ed elettronici, introdotte dall’Open Scope.

Molti di noi non più giovani, ricordano con nostalgia quando da bambini in ogni angolo del quartiere c’era almeno un negozio per la riparazione dei televisori.

Molti di noi non più giovani, ricordano con nostalgia quando da bambini in ogni angolo del quartiere c’era almeno un negozio per la riparazione dei televisori. Un garage riparatutto, una vetrina sgangherata con la scritta TV fatta con il nastro isolante. Tra i fumi di un saldatore a stagno, si apriva la patria di valvole, transistor e resistenze. Vivevamo con fusibili che saltavano ad ogni allegro sbalzo di corrente e qualcuno cercava di contrastare la situazione acquistando un voluminoso stabilizzatore che a casa della nonna faceva bella mostra di se sotto il carrello porta televisore.

Era l’epoca del grande riuso. Dell’infinito riuso. Il sacro televisore doveva durare almeno venti anni … ma altri ricorderanno indistruttibili elettrodomestici come quei frigoriferi Zoppas che hanno ghiacciato le Fanta della nostra vita per quasi trent’anni! Ma soprattutto la “tele”, era un oggetto sacro, al pari del corredo da sposa di mamma, del servizio buono, dei dischi di papà, dei vestiti della domenica. Fatta per durare. Per accompagnarci. Per sempre. A quel tempo, ciò che si rompeva, non si ricomprava. Si riparava.

https://www.riciclario.it/viva-i-raee-le-novita-sui-rifiuti-elettrici-ed-elettronici-introdotte-dallopen-scope/

News/Eventi in evidenza

[20/02/2019] I RAEE, questi sconosciuti.
Meno di un quinto sa come devono essere trattati i rifiuti elettronici
» CONTINUA